Si definisce dieta mediterranea quel particolare modello o regime alimentare tipico dei paesi europei, Italia compresa, e proclamata dall’UNESCO Patrimonio immateriale culturale dell’umanità nel 2010.

Gli alimenti principali su cui si basa la dieta mediterranea sono i cereali, il pane, la verdura, la frutta, l’olio di oliva, pesce (consumato in maggiori quantità rispetto alla carne) e il vino.

Lo so che può sembrarti incredibile ma è proprio così: la dieta mediterranea fa davvero bene ai ricchi e meno, invece, ai “non-ricchi”.

Non me lo sto inventando, ma lo rivela il risultato sorprendente di una ricerca condotta dall’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) Neuromed su ben 25 mila persone.

Dallo studio è quindi emerso che:
“La dieta mediterranea riduce il rischio di malattie cardiovascolari, ma solo se a seguirla sono i gruppi economicamente più forti”

La ricerca, pubblicata sulla rivista International Journal of Epidemiology, ha riscontrato dei benefici nel seguire la dieta mediterranea ma, non per tutti.

La dieta mediterranea riduce il rischio di patologie cardiovascolari come l’infarto, ad esempio, e l’ictus.

C’è anche chi considera la dieta mediterranea non salutare, ma molti studi e ricerche condotte hanno dimostrato esattamente il contrario.

Dieta mediterranea
Team di ricerca IRCCS Neuromed

La dieta mediterranea è risultata quindi benefica contro le malattie cardiovascolari nelle persone che hanno un elevato livello di istruzione e in chi ha un reddito familiare consistente.

Nessun beneficio invece è stato riscontrato nelle classi sociali più deboli.

Inoltre è stata notata anche una differenza sulla modalità della cottura degli alimenti fra i differenti ceti sociali.

Infatti sembrerebbe che chi ho un maggior reddito e livello di istruzione segue una dieta più ricca di antiossidanti (che mantengono giovane e forte tutto l’organismo) a differenza di una persona meno agevolata economicamente.

Siamo davanti a un vero problema socio-economico?

Nella famosa rivista Focus, Giovanni de Gaetano, uno degli autori dello studio, ha spiegato come sono arrivati a individuare questa enorme differenza tra la popolazione:

«Con il nostro studio abbiamo avuto la conferma che seguire in modo ottimale la dieta mediterranea permetta la riduzione del rischio cardiovascolare che, in parole povere, vuol dire che si ha minor rischio di avere un infarto cardiaco o un ictus cerebrale» spiega de Gaetano.

«Questa riduzione è risultata essere, in media, del 15%.

Il dato era già di per sé molto interessante ma abbiamo voluto andare oltre e ci siamo chiesti se questa riduzione si distribuiva in maniera uniforme nella popolazione oppure se c’erano dei gruppi su cui si potevano riscontrare risultati diversi».

dieta mediterranea

I dati raccolti in precedenti studi avevano già evidenziato che le condizioni economiche e sociali hanno un’impatto sulla salute, indipendentemente dalla dieta.

“Proprio per questo”continua De gaetano.

“È stato a quel punto che abbiamo osservato come chi aveva un reddito più elevato e un buon livello di istruzione percepiva vantaggi molto forti dalla dieta mediterranea, riportando del ben il 60% di riduzione del rischio cardiovascolare.

Molto di più della media di popolazione dell’intero campione dello studio.Non solo.

Abbiamo anche riscontrato che chi aveva un reddito medio-basso o una scarsa istruzione non aveva praticamente nessun vantaggio.

In conclusione abbiamo notato come ci fossero segmenti di popolazione dove gli effetti della dieta mediterranea sono particolarmente intensi mentre altri dove sono scarsi, per non dire nulli».

Perché la dieta mediterranea fa bene solo a chi è economicamente forte?

È TUTTA UNA QUESTIONE DI QUALITÀ.

Perché persone benestanti decidono di acquistare del cibo più sano, buono e di qualità.

Mentre una persona dal reddito medio-basso cerca sempre di risparmiare un po’ sulla spesa, scegliendo supermercati, ipermercati e discount.

Sia chiaro, non voglio dire che sia colpa tua se cerchi di risparmiare soldi sulla spesa.

Anzi, capisco che di questi tempi risparmiare è diventato quasi obbligatorio per riuscire a vivere decentemente

Ma è la qualità del alimento che fa la differenza e la dieta mediterranea è composta soprattutto da molta frutta e verdura che, se di scarsa qualità, non è ricca delle sostanze benefiche che ci servono come vitamine e sali minerali.

Sappiamo che i prodotti della grande distribuzione ( ipermercati, supermercati e discount ) propongono degli alimenti più economici ma la maggior parte delle volte sono prodotti che sono stati trattati con pesticidi, conservanti e tutte sostanze chimiche dannose per il corpo.

Sono proprio questi alimenti a rendere inefficace la dieta mediterranea.

dieta mediterranea

C’è assolutamente bisogno di una dieta sana per tutti.

Acquistando al discount puoi arrivare a risparmiare un centinaio di euro ma ne la vale pena?

Risparmiare sulla qualità del cibo, per avere a fine mese neanche un centinaio di euro in più è la cosa giusta?

No, risparmiare sulla qualità del cibo non è per niente la scelta migliore

La salute non ha un “costo” e sinceramente penso che anche tu preferiresti essere in salute e vitale con cento euro in meno in tasca, piuttosto che avere cento euro ma costretto in casa con i dolori o malattie.

Quello che, a mio parere, dovrebbe farci capire questo studio è che:

Va bene risparmiare sui detersivi, sulla carta igienica, sulla luce ed il gas, sull’acqua, ma non sul cibo.

Ripeto sempre che noi siamo quello che mangiamo e lo faccio perché è maledettamente vero.

Preferisci sempre la qualità al risparmio anche perché alla fine, a conti fatti, i soldi che hai risparmiato li avresti dovuti spendere nelle cure, nelle medicine o in integratori per compensare quello che alimenti non sani non ti hanno dato.

Se la tua dieta non è salutare, subentra la malattia, iniziano i problemi. Con una dieta sana no ed è questo il vero risparmio. Perché una dieta sana ed equilibrata ti tiene lontano dai dottori, dagli ospedale, dalle medicine.

Anche quando non si è ricchi, abbiamo il diritto di mangiare cibo buono e sano, che ci nutra e non ci faccia male.

Perciò la decisione spetta solo a te, sei tu che porti in tavola il cibo per la tua famiglia ed i tuoi figli.

Non solo le persone tendono in generale a seguire sempre meno la dieta mediterranea, ma i più deboli dal punto di vista socio-economico consumano prodotti con minori qualità salutistiche.

Non basta più dire che “la dieta mediterranea fa bene”  se non garantiamo che faccia bene davvero a tutti!

In media una famiglia italiana spende per fare la spesa circa 300-350 euro al mese per del cibo di mediocre qualità.

Sai, con la stessa cifra puoi davvero avere degli alimenti di eccellente qualità.

Alimenti del tutto naturali, senza trattamenti di alcun tipo e a chilometro zero, quindi niente pesticidi, conservanti, additivi o altre sostanze che gli alimenti del supermercato contengono.

Come faccio a dirlo?

Perché sono il fondatore di un’azienda agricola ben diversa dalle altre:

agricoltura

Perché ho detto diversa dalle altre? che cos’è MAIVO?

  • Innanzitutto MAIVO non è una grande distribuzione, non rifornisce nessun supermercato,ipermercato, discount, alimentare o altro.
  • MAIVO non è un agricoltura convenzionale, non prevede l’utilizzo di nessuno tipo di veleno o altre sostanze dannose per la salute, ne sulla pianta, ne sulla terra.
  • MAIVO non propone tantissime varietà di cibo se non è previsto nel calendario delle stagioni, cosi da garantire solo prodotti realmente freschi.

MAIVO è, invece, un’orticoltura naturale locale e biologica che ti offre la possibilità di avere il primo orto in affitto 100% non trattato e garantito.

Perché non utilizziamo pesticidi o sostanze chimiche?

  • Perché così non rischi di andare incontro a moltissime malattie dovute alle sostanze contenute nei cibi. (Come tumori e malattie degenerative)
  • In questo modo hai la garanzia di mettere in tavola, cibo fresco e molto più buono e sano.
  • Non stai finanziando grandi multinazionali, che se ne fregano della tua salute.

Cosa ti offre MAIVO?

Maivo ti offre la possibilità di affittare un pezzo di terra dai 100 ai 150 mq, nei quali avrai la possibilità di poter far crescere gli ortaggi che desideri.

Hai anche la possibilità di partecipare alla coltivazione e alla lavorazione del tuo orto se lo desideri insieme ai nostri contadini, per imparare o semplicemente per passare del tempo nella natura.

Il tuo orto verrà personalizzato secondo i tuoi gusti e in tuoi bisogni, per tanto potrai usufruire del parere di un medico esperto che ti aiuterà nella scelta degli ortaggi da coltivare.

Ogni settimana, a raccolto ultimato, sarà MAIVO ha consegnare i prodotti direttamente a casa tua.

Sempre che tu non voglia venire a prenderli di persona 😉

MAIVO è l’orto che non ti sei mai potuto avere perché vivi in città, o non hai in tempo per prendertene cura o semplicemente perché non hai il pollice verde.

Ragazzi, insomma l’alimentazione sana è la parte fondamentale per una vita piena, ma come lo ero anche io all’inizio è difficile capire da dove iniziare.

Per questo ho deciso di scrivere un libro “Terra promessa”, dove racconto la mia storia e come sono riuscito a creare la mia azienda agricola rivoluzionaria e iniziare a vivere una vita sana.

Cosa troverai nel libro?

Letteralmente, quello che mangiamo costituirà il nostro corpo di domani.

Ma siamo proprio sicuri che quello che mettiamo sul piatto sia la scelta migliore?

Esiste un modo per essere sicuri che i cibi che mettiamo sui nostri piatti siano i migliori?

Quel modo esiste, ed è proprio quello su cui si concentra Terra Promessa.

In questo Libro scoprirai infatti come riconoscere un cibo sano e dunque buono per la tua salute da uno trattato.

L’industria alimentare ha fatto di tutto per tenerti nascosti numerosi segreti che in questo libro invece finalmente potrai scoprire.

La frutta e la verdura che trovi al supermercato molto spesso presenta tracce di pesticidi e sostanze chimiche di ogni tipo.

Viceversa neppure la frutta e la verdura del contadino sotto casa sono immuni da tracce chimiche di sostanze nocive.

Cosa fare in tutto questo? Come fare per trovare frutta e verdura veramente sana e non trattata?

La soluzione esiste ed è offerta dal primo sistema di orticoltura totalmente naturale in Italia: MAIVO è il primo sistema in Italia a offrire orti in affitto coltivati in maniera totalmente naturale, garantito al 100%.

Se ancora non sei convito, ascolta le opinioni di chi già lo ha letto:

dieta mediterranea

Vuoi anche tu “terra promessa” nella tua libreria di casa?

dieta mediterranea

Non devi far altro che cliccare qui, verrai condotto nella pagina di presentazione del libro dove potrai acquistare la tua copia di “terra promessa”.

P.S. Affrettati perché ancora per poco, con l’acquisto del libro avrai in regalo una seconda copia da regalare a chi ti sta a cuore.

Non posso fare altro che augurarti : buona lettura!